lunedì, Novembre 30, 2020

Ipomenorrea: le mestruazioni scarse

Ipomenorrea

Sono tanti e diversi i problemi legati al ciclo mestruale, tra questi c’è l’ipomenorrea che indica un ciclo mestruale scarso e di breve durata. “Che bello” penseranno molte di noi, soprattutto chi soffre di un ciclo abbondante indicato con il termine ipermenorrea. Invece no, anche l’ipomenorrea è un vero e proprio disturbo. Andiamo a vedere le caratteristiche, le cause e l’eventuale cura di questo disturbo.

Che cos’è l’ipomenorrea

L ‘ipomenorrea è una definizione medica che indica mestruazioni scarse e di breve durata; Si tratta del fenomeno contrario chiamato ipermenorrea, ed è quasi sempre accompagnata ad un allungamento della oligomenorrea che è il periodo intermestruale.

A tutte le donne può capitare, sporadicamente, di aver un ciclo mestruale scarso e di breve durata, se si tratta di una condizione occasionale non dovrebbe destare preoccupazione. Ma se si tratta di una condizione ricorrrente allora occorre approfondire, a meno che non ci si stia avvicinando alla menopausa.

Quando si verifica l’ipomenorrea

Occorre distinguere tra ipomenorrea primaria e ipomenorrea secondaria: la primaria può essere, anche se raramente, causata da un’alterazione della struttura anatomica uterina o in seguito ad un’ipoplasia dell’utero. L’ipomenorrea secondaria è più frequente ed è provocata da stress psicofisici dovuto da traumi consistenti (ad esempio un aborto spontaneo, un’eccessiva attività fisica, la malnutrizione, un lutto).

E’ sempre bene approfondire quando la condizione di ipomenorrea diventa un fenomeno frequente questo perchè nella donna tutte le alterazioni che interessano il ciclo mestrualepossono essere spia di malattie in corso, di alterazioni dell’assetto ormonale e tiroideo, di lesioni dell’endometrio, di infiammazioni e di ipo-sensibilizzazioni uterine.

Cosa comporta l’ipomenorrea

Le giovani donne che sofforno di mestruazioni scarse potrebbero avere uno scarso sviluppo dell’apparato genitale: gli organi genitali si presentano, in alcuni casi, come quelli di tipo infantile (infantilismo).

Anche se il valore patologico dell’ipomenorrea è relativo, non deve mai essere trascurato: ad esclusione di preseza di patologie, potrebbero esserci difficolta di concepimento, questo perchè, nelle giovani donne, l’ipomenorrea è indice di uno sviluppo insufficiente della mucosa dell’utero, quindi cui l’ovulo fecondato incontra difficoltà ad impiantarsi.

Come intervenire

La cura dell’ipomenorrea consiste nel risolvere il fattore scatenante e solo un ginecologo può indirizzare la paziente verso un trattamento mirato (ad esempio una cura ormonale) per la risoluzione del problem.

Mestruazioni scarse e menopausa

I cicli mestruali poco abbondanti e brevi riguardano anche le donne che si stanno avvicinando alla menopausa, in questo caso non si tratta della spia di un problema ma di un evento del tutto naturale. In prossimità della menopausa le donne lamentano spesso un ciclo mestruale irregolare, con un flusso scarso. L’organismo sta vivendo il climaterio (periodo pre-menopausale) che rappresenta il passaggio dall’età fertile alla sterilità. Anche in questo caso è sempre meglio fare una visita che escluda la presenza di patologie.

Back To Top