lunedì, Novembre 30, 2020
Assorbenti esterni impermeabili
Tipologie Assorbenti

Assorbenti esterni impermeabili : cosa usare al mare e in piscina?

Assorbenti esterni impermeabili
Assorbenti esterni impermeabili

I giorni del ciclo sono sicuramente più noiosi rispetto agli altri giorni del mese. Oltre il dolore, il malumore ed il fastidio dell’assorbente ci sono delle limitazioni oggettive, come il bagno al mare o in piscina. Poi, e smentitemi se non è vero, si sa che al momento della partenza per le vacanze, spessisimo, per magia ecco che arriva il ciclo, prima o dopo il previsto ad allietarci, le ferie e a farci compagnia. E allora? come fare? esistono degli assorbenti esterni impermeabili?

Le soluzioni ci sono, ma spesso per questioni di abitudine si preferisce rinunciare. E’ sbagliato ed è un peccato.  Andiamo allora ad affrontare l’argomento cruccio di molte donne: mestruazioni e bagno al mare o piscina.

In primis è necessario fare una premessa: il bagno al mare ed in piscina con le mestruazioni si possono fare senza alcun rischio. Fare il bagno non blocca il ciclo mestruale né provoca alcun danno come spesso si pensa.  Però è anche vero che entrando in acqua il flusso diminuisce: sia per la forza di gravità con cui l’acqua si oppone con una spinta verso l’alto, sia per la temperatura dell’acqua più bassa rispetto a quella corporea, che comporta, pertanto, una vasocostrizione. Il risultato è una temporanea riduzione del sanguinamento che porta il vantaggio di  evitare di  lasciare imbarazzanti scie rosse (no, gli squali non attaccano le donne con il ciclo, sfatiamo un altro luogo comune). Ciò non toglie che anche per entrare in acqua è opportuno utilizzare l’assorbente. Ma quale?

Assorbenti interni mare e piscina

Gli assorbenti interni rappresentano la soluzione ideale per mare e piscina. Assolutamente discreti, garantiscono l’assorbenza anche in acqua senza subire variazioni. Idem per la coppetta mestruale, che raccoglie il flusso mestruale senza rischi che si disperda nell’acqua. Queste soluzioni portano il vantaggio di contenere il flusso sanguigno e di essere invisibili quindi di poter indossare il costume da bagno con tutta tranquillità.

Sia che ci si orienta per l’assorbente interno che per la coppetta mestruale è opportuno, porre particolare attenzione all’igiene.  Dopo aver fatto il bagno è bene sostituire sia coppetta che assorbente con le mani rigorosamente pulite. Dopo aver sostituito il tampone indossate un costume pulito.

Assorbenti esterni per piscina e mare

Si possono usare gli assorbenti esterni per fare il bagno? Si, certo che si possono usare gli assorbenti esterni per fare il bagno. Nulla lo vieta. Ma certamente non si tratta della soluzione ideale in quanto gli assorbenti, essendo tali, assorbono i liquidi (acqua compresa) e quindi è facile immaginare che dopo il bagno l’assorbente sarà saturo di acqua pensante, gonfio e più scomodo del solito. Se si opta comunque per questa soluzione è bene sostituire immediatamente l’assorbente dopo aver fatto il bagno in quanto la capacità assorbente dello stesso sarà ridotta a zero.

L’assorbente esterno è inoltre visivamente meno discreto e quindi è ovviamente più visibile con il costume da bagno. Se i flussi non sono abbondanti potete optare per modelli di assorbenti adatti per perizomi.

Assorbenti impermeabili per piscina

Una delle domande più comuni è quella che riguarda l’esistenza di assorbenti impermeabili per piscina, domanda forse dettata dal fatto che esistono pannoloni per bambini adatti per il mare.

Diciamo che tecnicamente il discorso impermeabilità fa a botte con quello che è lo scopo dell’assorbente, che è, appunto, quello di assorbire. L’ideale sarebbe un assorbente idrorepellente, ossia che non assorbe acqua ma pensiamo che non sia un’idea che avrebbe molto successo perché senza dubbio un modello di assorbente simile farebbe lievitare i costi. Inoltre l’assorbente, lo ricordiamo, dovrebbe essere traspirante e l’impermeabilità non garantirebbe questa caratteristica. Quindi diciamo che, no, non esistono assorbenti impermeabili per piscina o per mare. La soluzione sono gli assorbenti interni, le coppette mestruali oppure gli assorbenti esterni tradizionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top