mercoledì, Agosto 17, 2022
Mestruazioni e oli essenziali
Assorbenti e natura

Mestruazioni e oli essenziali

Mestruazioni e oli essenziali

Quando si parla di mestruazioni è quasi inevitabile parlare di dolori legati al ciclo mestruale. Ovviamente la rilevanza maggiore riguarda l’intensità del dolore ed è il parere del medico che deve dirimente. Ci sono tuttavia una serie di cure naturali che spesso da sole si rivelano risolutive. Una di queste è legata all’impiego degli oli essenziali per curare i dolori mestruali.

L’aromaterapia: cos’è

L’ Aromaterapia è la disciplina che si basa sull’uso degli olii essenziali per curare il corpo attraverso il massaggio, i bagni, i pediluvi e le frizioni. In questo modo gli olii agiscono in modo gentile ma efficace portando sollievo, allentamento delle tensioni muscolari e diminuendo l’ansia. L’Aromaterapia è, quindi, la cura delle malattie e la preservazione della salute attraverso gli oli essenziali estratti dalle piante.

Cosa sono gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono miscele di sostanze aromatiche piuttosto complesse, presenti sotto forma di minuscole goccioline nei fiori, nelle foglie, nella buccia dei frutti, nella resina e nel legno di molte piante. Sono volatili, solubili in olio e in alcool ma non in acqua.

Oli essenziali adatti per i dolori mestruali

Ecco gli oli essenziali adatti al ciclo mestruale

L’Oli  Essenziali di Basilico

Tonico nervoso, digestivo, antisettico. Per l’ansia, depressione, cefalee, cattiva digestione, punture di insetti, mestruazioni scarse. Favorisce la felicità, il denaro, la chiarezza mentale. Aiuta a prendere le decisioni. Schiarisce la mente e porta il buonumore. E’ considerato un “medium” vegetale, perché favorisce la comunicazione con il mondo degli spiriti.

L’Olio Essenziale di salvia

Antispasmodico, antisudorale, digestivo, diuretico, emmenagogo. Digestione difficile, menopausa, mestruazioni assenti e/o scarse, iperidrosi, sudorazione eccessiva, sudore notturno, bronchite, tosse. Aiuta la memorizzazione ed il riaffiorare dei ricordi. Porta alla saggezza ed alla consapevolezza. E’ dominata da Giove ma anche dalla Luna, essendo un’essenza femminile.

L’Olio Essenziale di camomilla

Consigliato per le sue proprietà calmanti e lenitive, da aggiungere ad olio di mandorle per un massaggio nei casi di mestruazioni dolorose e irregolari. Per soddisfare l’esigenza di una casa accogliente e profumata, la pratica di diffondere essenze diviene indispensabile e si può spaziare nel mondo degli aromi caldi e speziati.

Come si usano gli oli essenziali

Ci sono vari modi per sfruttare i benefici degli oli essenziali. Eccoli

Massaggio

L’applicazione mediante massaggio è il metodo che consente la migliore assimilazione degli oli essenziali

Pediluvio

Il pediluvio dà ottimi risultati nell’emicrania, nella cefalea, nel raffreddore e nelle nevralgie facciali. Inoltre è utile nei disturbi da sovraffaticamento degli arti inferiori e per le varici. L’acqua del pediluvio va mantenuta calda ma non troppo; le essenze si possono veicolare in Sol 1, sali del Mar Morto, in poco detergente neutro. Le dosi 10-15 gocce al massimo.

Inalazioni

Utili soprattutto nelle affezioni delle vie respiratorie. Si versano gli oli essenziali in un vaporizzatore o in un piccolo catino di acqua bollente, da cui avvicinando il viso, si aspira il vapore per 4-5 minuti, possibilmente con un asciugamano sulla testa per evitarne la dispersione

A contatto diretto con la pelle

Gli oli essenziali non possono essere usati puri sulla pelle, se non in rari casi. Vanno diluiti in crema o imbibiti sulla garzina di un cerotto per applicazioni su zone limitate e per brevi periodi.

Concludendo: i disturbi del ciclo mestruale devono essere sempre essere sottoposti all’attenzione del medico, ci sono casi in cui si può ricorrere all’aiuto delle piante per diminuire il dolore, per ripristinare il corretto equilibrio ormonale e per tenere sotto controllo la sintomatologia della fase premestruale.

Back To Top